A GESTIONE DEL RISCHIO MI

IL CONTROLLO DI PRODUZIONE NEGLI ALIMENTI STERILI E
LA GESTIONE DEL RISCHIO MICROBIOLOGICO
.


PROCEDURE PER UNA CORRETTA VALIDAZIONE DEI METODI CHE IMPIEGANO LA DETERMINAZIONE DELL’ATP MICROBICO ED ILLUSTRAZIONE DI ALCUNI CASI DI STUDIO.

 

Data: 27 Ottobre 2014 (09:30-17:30)
Luogo:

Parma,  Auditorium Paganini
Via Toscana 5/a

N° max partecipanti: 60 persone
Quota di iscrizione: Gratuita. Per ragioni di sicurezza è necessario comunicare preventivamente nominativo e numero di iscritti
Termine Iscrizioni:: 20/10/2014
Lingua: Italiano / Inglese

 

Scarica il coupon per l'iscrizione 
 

Destinatari: Aziende operanti nella produzione di prodotti sterili o ESL, Responsabili laboratorio analisi, Responsabili Assicurazione Qualità, Responsabili di stabilimento e produzione,laboratori istituzionali operanti nel campo della sicurezza alimentare.  Il corso è rivolto anche a tutti coloro che intendono approfondire le tematiche trattate.

Obiettivi: Durante il congresso verranno presentate le problematiche legate alla produzione di alimenti sterili ed alle procedure di confezionamento in asettico. Verranno inoltre proposte delle metodiche analitiche volte a garantire la certezza della sterilità dei prodotti confezionati asetticamente.

Verranno inoltre trattate le principali procedure per un corretto accreditamento ed i rischi legali legati ad una mancata o scorretta gestione del rischio

DETTAGLI EVENTO


Interverranno:

D.ssa Sarah Kowalczyk – PROMICOL

Sarah Kowalczyk, dopo la laurea in microbiologia e biologia cellulare presso l’Università di Münster, ha conseguito il master ofScience in biologia ed il dottorato in biochimica presso l’Università di Colonia

Dal 2013 è Product Manager Biotechnology presso Promicol

Avv. Giorgio Rusconi -  STUDIO MONDINI RUSCONI

L’Avv. Giorgio Rusconi opera da anni nel settore del food law, avendo intrapreso già dal 2003 un’attività di consulenza ed assistenza nei confronti della clientela di studi legali specializzati di altri paesi europei.

In particolare è specializzato in sicurezza alimentare, etichettatura e packaging, informazioni ai consumatori in etichetta e claims, presentazione e pubblicità, contrattualistica tra gli operatori di filiera, food supplements e novel food, alterazione, adulterazione e sofisticazione alimentare, contenzioso.

Nel gennaio 2013, l’Avv. Giorgio Rusconi è stato invitato dalla Harvard Law School a partecipare in qualità di visiting expert al corso Food, Drugs, Cosmetics & Medical Devices tenuto da Peter Barton Hutt. 

D.ssa Silvia Maggi – HEINZ ITALIA

Dopo la Laurea in Biologia cellulare e biotecnologie conseguita con il massimo dei voti presso l’Università di Roma Tor Vergata è specialist di laboratorio microbiologico presso Heinz Italia s.p.a., con ruolo di coordinamento del laboratorio e gestione dell’attività svolta dagli analisti, valutazione delle deviazioni di processo, attività di miglioramento del laboratorio, come l’accreditamento alla norma 17025 di nuovi metodi.

Da Marzo a Ottobre 2013 è laboratory Manager presso lo stabilimento Heinz Kendal, in Inghilterra, con ruolo di supervisione e ottimizzazione delle attività svolte dai laboratori microbiologico, packaging e chimico del sito.

Da Gennaio 2008 a Febbraio 2013 è analista laboratorio microbiologico presso Heinz Italia s.p.a dove si occupa di analisi e valutazione dei processi termici eseguiti con la tecnologia UHT e con sterilizzatore idrostatico, cui sono sottoposti i prodotti omogeneizzati Plasmon . Heat penetration e Heat distribution, monitoraggio ambientale dello stabile. Analisi Materie prime con metodi accreditati (Accredia). Analisi prodotto finito e acque ingrediente, di processo e di rete.

D.ssa Giuliana Di Costanzo – HEINZ ITALIA

Dopo la- Laurea Specialistica conseguita con il massimo dei voti in Scienze e tecnologie alimentari presso l’Università degli studi di Napoli "Federico II" in collaborazione con l’ Hacettepe Universitesi di Ankara (Turkey), è analista laboratorio microbiologico presso Heinz Italia s.p.a, dove si occupa di analisi e valutazione dei processi termici UHT e di sterilizzazione classica cui sono sottoposti i prodotti omogeneizzati Plasmon. Si occupa inoltre di Heat penetration e Heat distribution, monitoraggio, analisi materie prime con metodi accreditati (Accredia), analisi prodotto finito e acque ingrediente, di processo, e di rete.  

Dal Dicembre 2010 ad Aprile 2011 ha curato la validazione del Promilite, bioluminometro da utilizzare per l’analisi dei prodotti Plasmon omogenizzati, riempiti e confezionati in asettico. Stabilimento di Ozzano Taro (PR).

 Dr. Mark Sykes - FAPAS trainer

Mark Sykes è consulente scientifico presso FAPAS. Laureato in chimica all’Università di York, UK, con un Master in chimica analitica presso l’Università di Huddersfield, UK, ha lavorato presso il Food and Environment Research Agency (Fera, ex CentralScience Laboratory) per oltre 16 anni ed ha una lunga esperienza in analisi dei residui tramite spettrometria di massa. Dal 2009 è membro della commissione scientifica presso FAPAS. Il ruolo di Mark Sykes è quello di fornire un supporto scientifico su tutti gli aspetti organizzativi dei circuiti Fapas, in modo particolare quando si configurano distribuzioni dei risultati difficoltose che richiedono ulteriori investigazioni. Mark ha firmato numerose ricerche relative ai PT studies che sono state sovente presentate a conferenze nazionali ed internazionali. 

D.ssa Berit Helmfrid  – TETRAPAK SW

Berit Helmfrid è responsabile scientifico presso TETRAPAK SW. In particolare è project manager e, tra le altre mansioni, si occupa delle verifiche tecniche e dei collaudi degli impianti di confezionamento in asettico. 

 

PROGRAMMA


 

Presentazione dei partecipanti ed introduzione

Prima parte - SESSIONE TECNICA

D.ssa Sarah Kowalczyk – PROMICOL NL

Use of ATP Bioluminescence in food sterility testing. Methods and performances

D.sse Silvia Maggi, Giuliana Di Costanzo – HEINZ ITALIA

Verifica della sterilità in prodotti a base latte mediante la ricerca di ATP microbico dopo incubazione: un’esperienza in campo che ci ha condotto all’accreditamento di un metodo interno

Coffee break

D.ssa Berit Helmfrid – TETRAPAK SW

The ATP robot; an enabler for managing large sample sets and giving results in a safer and faster way while reducing workload

Illustrazione di alcuni casi di studio

Lunch break

Seconda parte – SESSIONE NORMATIVA

Mark Sykes – FAPAS UK

Advances in Food Microbiology Proficiency Testing 

Giorgio Rusconi -  STUDIO MONDINI RUSCONI IT

il quadro normativo e la disciplina giuridica in caso di non conformità. Casi pratici e responsabilità del produttore

Domande finali e discussione


Contattaci

dal Lunedi al Venerdi 9-12 : 14-18

Telefono:02.89540225 - FAX 02.45479084

Contatto E-mail

Newsletter